Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 790
ISPICA - 06/10/2011
Cronache - I locali ubicati a Santa Maria del Focallo sono inagibili

Fiamme in un capannone di prodotti orticoli nell´Ispicese

A causa dell’incendio sono andati distrutti imballaggi, muletti ed altre attrezzature che si trovavano all’interno Foto Corrierediragusa.it

Le fiamme divampano in un’azienda agricola ispicese, nella notte di mercoledì. Ingenti risultano i danni, anche se non è ancora possibile effettuare una stima. Nessun ferito, per fortuna, ma spegnere il fuoco non è stato facile. Sono dovute intervenire ben due unità dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Modica. Le fiamme sono state domate solo alle 3 e 30 di ieri mattina, impegnando le squadre per quattro ore.

I carabinieri della locale stazione, che si occupano di effettuare le indagini, non escludono la pista dolosa. Si reiterano infatti gli incendi di dubbia natura in provincia di Ragusa. Dopo Vittoria e Pozzallo, dove sono andate in fiamme rispettivamente un deposito dove si trovavano quintali di cartone e una abitazione rurale, ieri notte, è toccato ad un’impresa ortofrutticola ubicata a Santa Maria del Focallo, sulla costa di Ispica.

L´incendio è divampato alle 23 e 30, circa. La prima unità operativa dei Vigili del Fuoco è intervenuta tempestivamente nel tentativo di spegnere subito l’incendio e, soprattutto, di impedire che le fiamme si propagassero, interessando le strutture vicine. La violenza del rogo ha fatto temere il peggio. È stato pertanto ritenuto necessario l’invio sul posto della seconda squadra dei Vigili del Fuoco dalla sede centrale.

Si è soprattutto temuto che il rogo divorasse un contenitore pieno di gasolio, ma alle 3 e 30 il pericolo è stato finalmente scampato. L’incendio ha provocato ingenti danni all’interno della struttura che ospita l’azienda ortofrutticola. Sono andati distrutti imballaggi, muletti ed altre attrezzature. Il locale è stata quindi dichiarato inagibile a causa dei considerevoli danni riportati. Sul posto, come anticipato, sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che hanno avviato le indagini per chiarire le cause delle fiamme.