Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 675
ISPICA - 22/09/2011
Cronache - Sono andati distrutti anche canneti e sterpaglie

Incendio devasta macchia mediterranea a Ciriga

Il rogo ha inoltre interessato un vetusto casolare

Un incendio ha devastato cinque ettari di terreno in contrada Ciriga. Sono andati distrutti canneti, sterpaglie e macchia mediterranea, oltre a diverse serre ormai dismesse. La coltre di fumo che ne è scaturita si è dispersa in poco tempo e, per fortuna, non ci sono stati feriti, nonostante i numerosi contadini lavorino in quella zona.

Il rogo ha inoltre interessato un vetusto casolare, in modo probabile abbandonato, sfiorandolo, e anche una serra è stata parzialmente danneggiata, ma è stata risparmiata la coltivazione all’interno.

Non vi sono quasi, certamente dubbi che si sia trattato di cause di natura accidentale, quelle che hanno fatto sviluppare le fiamme. Forse, un mozzicone di sigaretta ancora acceso è stata la causa dell’incendio e il forte vento, che spira ininterrottamente da cinque giorni, ha contribuito a propagarlo a dismisura.

Domare il rogo si è infatti rivelato molto difficile. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Modica hanno lottato contro le fiamme per oltre tre ore, impegnando due mezzi prima di riuscire a domarle.

Si è reso inoltre necessario l’intervento della Guardia forestale e della Protezione civile che hanno contribuito all’approvvigionamento idrico.

Sul luogo dell’incendio sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Ispica e la Polizia municipale, che hanno effettuato i rilievi del caso e monitorato il traffico.