Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 706
ISPICA - 14/06/2011
Cronache - L’autista del pesante automezzo ha perso il controllo per un guasto al sistema frenante

Camion contro littorina che deraglia dai binari tra Ispica e Rosolini. 2 feriti

Solo l’abilità del macchinista ha evitato conseguenze più gravi, linea bloccata
Foto CorrierediRagusa.it

Camion travolge treno in corsa. La coda della littorina deraglia, ma il mezzo non si capovolge perchè i binari sono posizionati in un avvallamento. Il terrificante incidente non ha mietuto vittime e solo quattro persone sono state lievemente ferite.

La tragedia stava per consumarsi alle 16, nei pressi della statale 115, in territorio di Rosolini. L’autista perde il controllo del mezzo a causa di un guasto tecnico, che, secondo una prima ricostruzione dei fatti, pare sia legata al cattivo funzionamento dei freni.

Il camion trasportava massi e stava per lasciare la statale 115. Avrebbe dovuto immettersi in una strada secondaria, svoltando a destra. I freni non funzionanti non hanno consentito la manovra al mezzo, che ha proceduto dritto sulla statale 115, prendendo velocità.

L’autista, nel momento in cui si è reso conto della situazione, in tutta la sua gravità, si buttato già dal mezzo in corsa, rischiando la vita, ma rimanendo praticamente illeso. E il camion, ormai fuori controllo, è uscito fuori strada, finendo sui binari della ferrovia che costeggiano la statale 115.

Nel frattempo, giungeva la littorina e solo la destrezza del macchinista ha impedito che l’incidente non si trasformasse in una tragedia, riducendo al minino il pericolo dell’impatto con il camion, che, comunque, non ha potuto evitare.

Il bilancio del terrificante impatto è stato solo e per fortuna di quattro feriti lievi, come anticipato, che sono stati trasportati all’ospedale di Noto.
Sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Modica, l’elisoccorso e il servizio 118 dell’ospedale di Noto, la Polizia municipale e i carabinieri di Rosolini.

(Nella foto di Fausto Longobardi la scena dell´incidente. TUTTI I DIRITTI RISERVATI - RIPRODUZIONE VIETATA)


informare gli informatori.
15/06/2011 | 9.42.26
giuseppe pitino

Le "littorine" esistevano ai tempi dei fasci littori.
Il treno coinvolto nell´incidente di Rosolini è un convoglio ALe/ALn 501-ALe/ALn 502, soprannominato Minuetto, commissionato da Trenitalia nei primi anni duemila, prodotto da Alstom e attualmente al top dell´offerta viaggiatori regionale di Trenitalia.
Il costo di un singolo convoglio si aggira sui 4 milioni di euro....
altro che "littorina"...