Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 484
ISPICA - 12/06/2011
Cronache - In tribunale l’immigrato finito in manette per furto aggravato e continuato

Condanna a un anno e 4 mesi per ladro romeno maldestro

Il romeno, assunto in prova all’hotel Principe di Belmonte, aveva ad un certo punto maturato la poco conveniente intenzione di rubare il mezzo al suo stesso datore di lavoro

Ha patteggiato un anno e quattro mesi di carcere e 400 euro di multa il ladro maldestro che si era fatto arrestare in flagranza dopo aver ammaccato le auto in sosta nel tentativo di rubare un furgoncino. Gabriel Katlin Moimea, romeno, 30 anni, era stato ammanettato ad Ispica dalla polizia per furto aggravato e continuato. Il romeno è comparso ieri dinanzi al giudice, alla presenza del difensore di fiducia Antonella Cassibba, che ha proposto il patteggiamento, con il consenso del pubblico ministero. Il romeno è poi tornato libero, dal momento che la pena è stata sospesa.

L’immigrato, che era stato assunto in prova all’hotel Principe di Belmonte, aveva ad un certo punto maturato la poco conveniente intenzione di rubare il mezzo al suo stesso datore di lavoro. E così, in tarda serata, il romeno aveva forzato la portiera del furgone e si era messo al volante. Nel fare manovra, però, aveva urtato le altre auto in sosta, facendo scattare l’allarme. Qualcuno aveva chiamato il 113 e in pochi minuti erano arrivati i poliziotti, che avevano sorpreso il romeno alla guida del furgone, prima che riuscisse ad allontanarsi. Peraltro il mezzo era carico di bevande e cibarie varie dell’hotel.