Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 587
ISPICA - 04/09/2010
Cronache - Ispica: nel corso di un’operazione di controllo delle Fiamme gialle

Fucile abbandonato ai Pantani Longarini, sequestrato

L’arma era in cattivo stato di conservazione Foto Corrierediragusa.it

Nel corso di un servizio in materia di polizia ambientale, in località «Pantano Longarini» del comune di Ispica, una pattuglia di Finanzieri ha rinvenuto, nascosto tra i cespugli, un fucile che qualcuno, per motivi ancora da accertare, ha occultato.

In particolare, mentre percorrevano a piedi una stradina interna che costeggia il predetto pantano, i militari notavano uno strano involucro spuntare da un cumulo di terra e cespugli. Incuriosite, le Fiamme Gialle provvedevano a dissotterrarlo, scoprendo che, celato all’interno, vi era un fucile.

Da un esame esterno l’arma riporta sulla canna la seguente dicitura «Fabrique nationale d’armes de guerre – herstal – belgique crome chrome acier special cart 2-3/4 calibro 12» e si presentava in un cattivo stato di conservazione, con canna arrugginita e graffi sul calcio e senza matricola. Non solo, il fucile risulta modificato poiché sul calciolo appare riportato un marchio di fabbricazione diverso dalle altre componenti dell´arma e il calcio sembra essere stato ridotto rispetto a quelle che erano le sue dimensioni originali.

L’arma è stata, immediatamente, sottoposta a sequestro. Continuano le indagini volte ad accertare il proprietario dell’arma clandestina, se la stessa sia funzionante e, in relazione a ciò, se sia stata utilizzata nel corso di fatti criminosi.