Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 893
GIARRATANA - 14/04/2016
Cronache - Il fatto si è verificato circa un mese fa, indagano i carabinieri

Giarratana: intimidazione al sindaco Giaquinta

Trovato un bicchiere con olio e un fazzoletto cui è stato dato fuoco sull’uscio di casa Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri indagano su un tentativo di incendio del porto del sindaco di Giarratana. E’ stato lo stesso prima cittadino, Bartolo Giaquinta (foto), a denunciare il fatto, verificatosi circa un mese fa e di cui è stato portato anche a conoscenza il prefetto, Maria Carmela Librizzi. L’episodio è probabilmente all’attività amministrativa di Bartolo Giaquinta ed è per questo motivo che i carabinieri della locale stazione hanno sentito il sindaco e visionato alcuni fascicoli. Giaquinta ha trovato davanti al portone di casa sua un bicchiere di plastica con olio di mesi all’interno del quale era stato posto un fazzoletto al quale è stato dato fuoco.

Le fiamme tuttavia si sono spente naturalmente dopo pochi minuti pur se nell’aria è rimasto un odore acre. E’ stato un vicino ad accorgersi per primo del fatto e a segnalarlo ai carabinieri che sono intervenuti sul posto sequestrando tutto il materiale rimasto sulla soglia di casa. E’chiaro che il tentativo è stato messo in atto da una persona non esperta, certamente non un professionista, visto il mezzo rudimentale con cui è stato confezionato. La notizia ha fatto il giro del paese e ha suscitato molte perplessità e preoccupazione. Bartolo Giaquinta si è dichiarato tranquillo, ha esposto i fatti dando ulteriori particolari agli inquirenti che cercheranno di venire a capo della vicenda.