Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1097
GIARRATANA - 31/05/2014
Cronache - Nessuna notizia del 22enne scomparso dallo scorso 23 maggio

Ricerche senza sosta per Salvatore Cultrera

Per l’importanza del caso polizia e carabinieri stanno operando congiuntamente Foto Corrierediragusa.it

Continuano le ricerche di Salvatore Cultrera (foto), il giovane 22enne di Giarratana scomparso lo scorso 23 maggio. Ricostruendo quanto accaduto prima della scomparsa, gli investigatori hanno potuto appurare, grazie alle testimonianze degli amici (inizialmente reticenti ed impauriti) che Salvatore aveva dato appuntamento a tutti (come d’abitudine) in centro per le 21.30 di venerdì, ma lui nel contempo aveva fissato un appuntamento con un altro soggetto a Ragusa negli stessi orari e già questa incongruenza, non chiarita da nessuno fino ad oggi ascoltato, ha creato diverse difficoltà agli investigatori.Il giovane prima di uscire di casa era particolarmente agitato, diverso dal solito ma nessuno dei famigliari ha capito il perché.

La preoccupazione di amici e parenti è nata la mattina del sabato, quando è scattato l’allarme da parte della madre che ha iniziato le ricerche per Giarratana insieme ad alcuni amici fino ad arrivare a presentare denuncia alla Stazione dei Carabinieri giorno 26 maggio. Da quanto emerso, pare che il ragazzo avesse un debito e che non si recava più a lavoro da 15 giorni inventando scuse al suo datore e tenendo all´oscuro i suoi genitori. Il giovane sarebbe stato avvistato un paio di volte. Del caso si è occupato pure "Chi l´ha visto" con un appello.

Per l´importanza del caso polizia e carabinieri stanno operando congiuntamente sotto la guida del sostituto procuratore Gaetano Scollo. Le ricerche inoltre si stanno svolgendo anche con l´ausilio dell´unità cinofila della Protezione Civile, che hanno diramato la foto del ragazzo a tutti gli operatori addetti al controllo del territorio, in tutta Italia, alla cittadinanza, stazioni di treni, aerei, porti e negli ospedali.Al vaglio degli inquirenti la posizione di diversi giovani, coinvolti a diverso titolo nella vicenda della scomparsa del ventiduenne. Le ricerche continuano e per qualsiasi segnalazione i Carabinieri di Giarratana invitano, ancora una volta, a chiamare subito lo 0932/976001, oppure il 113 o il 112.