Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 530
GELA - 03/03/2011
Cronache - Gela: operazione di Commissariato e Squadra Mobile di Caltanissetta

Estorsioni a commerciante, arrestato Ognisanto

Il gelese, con precedenti penali, avrebbe tentato di taglieggiare un commerciante del centro in cambio di protezione
Foto CorrierediRagusa.it

La polizia di Gela e Caltanissetta, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Gela Veronica Vaccaro, hanno tratto in arresto il cinquantenne gelese Angelo Ognisanto (foto), su richiesta della Procura della Repubblica di Gela Vittorio Nesi.

L’arrestato è ritenuto più responsabile del reato di tentata estorsione ai danni di un commerciante del centro storico. Nello specifico, nel pomeriggio del 17 gennaio 2011, agenti del Commissariato gelese, nel corso di normali controlli di routine, notavano che il Angelo Ognisanto entrava con fare circospetto all’interno di un esercizio commerciale, uscendone poco dopo. Il commerciante, dopo esser stato convocato presso il Commissariato di Gela al fine di giustificare tale visita, ha ammesso di aver ricevuto richieste di denaro in cambio di protezione.

Il fatto si ripete nuovamente nel giro di poche settimane, e in questa seconda occasione il povero commerciante avrebbe subito pesanti minacce se non avesse puntualmente saldato il debito. Le indagini portate avanti dagli inquirenti hanno fatto luce sul caso mettendo fine a questa vicenda. Angelo Ognisanto si trova adesso rinchiuso presso la casa circondariale di Caltagirone a disposizione dell’Autorità procedente.