Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 549
COMISO - 29/06/2010
Cronache - Comiso: la lotta delle Fiamme gialle al gioco d’azzardo

Sequestrati 4 videopoker, denuncia per un barista

Il centro di raccolta-scommesse operava in assenza di qualsiasi autorizzazione Foto Corrierediragusa.it

Continua l’offensiva della Guardia di Finanza di Ragusa, nella decisa azione di contrasto verso il gioco clandestino e d’azzardo. I militari della Compagnia di Ragusa hanno individuato in un bar di Comiso un centro di raccolta-scommesse che operava in assenza di qualsiasi autorizzazione.

All’interno del bar, infatti, i militari hanno rinvenuto un videogame non autorizzato, collegato alla rete internet che consentiva l’effettuazione telematica di giocate e scommesse. Il titolare del bar, però, oltre ad essere sprovvisto di contratto di concessione, era privo anche di licenza di pubblica sicurezza.

Sono stati sequestrati anche 4 videopoker, in quanto, riproducevano giochi non conformi alla normativa in vigore; inoltre i militari hanno rinvenuto, nella disponibilità dell’esercente del bar, due telecomandi che servivano a cambiare a distanza le videate dei videopoker, utilizzati verosimilmente per poter eludere i controlli sulla liceità dei giochi offerti. Questa volta però lo stratagemma non ha evidentemente funzionato e per le violazioni accertate le Fiamme Gialle hanno comminato sanzioni amministrative che vanno dai 516 euro ad oltre tremila per ogni apparecchio illecitamente detenuto. Il titolare del bar è stato inoltre deferito all’Autorità Giudiziaria per esercizio abusivo di giochi e scommesse.