Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 933
COMISO - 29/06/2010
Cronache - Comiso: indignato l’assessore Maria Rita Schembari

Scuola dell´infanzia nel mirino dei vandali a Comiso

"Una reiterata e inutile azione ignobile che qualifica gli autori"

Scuola dell´infanzia nel mirino dei vandali. A denunciare il fatto è stato l´assessore alla Pubblica istruzione, Maria Rita Schembari, alla quale gli uffici comunali competenti hanno comunicato che la settimana scorsa, i locali in cui sono allocate le tre sezioni della scuola dell´infanzia "Campo sportivo" sono stati fatti oggetto per tre notti di seguito di ripetuti e ingiustificabili atti di vandalismo.

«Per più giorni i bambini sono stati costretti a non entrare nelle aule – ha dichiarato l´assessore Maria Rita Schembari – con conseguenti notevoli disagi per gli stessi piccoli alunni e le famiglie. Si è trattato di una reiterata e inutile azione ignobile che qualifica gli autori».

Il sindaco Giuseppe Alfano ha interessato dell´accaduto S. E. il prefetto di Ragusa Francesca Cannizzo indirizzandole una lettera di cui si riporta il testo:

«Apprendiamo con grande preoccupazione dagli uffici del secondo Circolo didattico di Comiso che i locali in cui sono allocate le tre sezioni della scuola dell´infanzia "Campo sportivo" sono stati fatti oggetto per tre notti di seguito di ripetuti e ingiustificabili atti di vandalismo. Ignoti si sono introdotti nottetempo all´interno della scuola, procurando danni a strutture e a manufatti degli alunni, sporcando i pavimenti con i barattoli di colore utilizzati dalle insegnanti per i lavoretti di classe e sottraendo un lettore DVD.

Mentre assicuriamo che per quel che concerne le competenze degli uffici comunali sarà posta sotto particolare attenzione la sicurezza degli edifici scolastici tutti del territorio comunale, i quali saranno forniti di telecamere, allocate in maniera tale da filmare tutti i possibili accessi, ci preme ribadire tutto il nostro rammarico nei confronti di tali manifestazioni di mera inciviltà.

Ci auguriamo, pertanto, che Sua Eccellenza voglia, con la determinazione e la cura che hanno sempre contraddistinto la Sua azione, evidenziare nelle opportune sedi la necessità di attuare un più capillare controllo delle vie cittadine soprattutto nelle ore notturne, ferma restando, beninteso, la nostra assoluta riconoscenza per il lavoro egregiamente svolto da tutte le forze dell´ordine».