Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 737
COMISO - 09/02/2010
Cronache - Comiso: un netturbino è finito nella rete dei Carabinieri

Lo spacciatore... ecologico distribuiva cocaina. Un arresto

L’uomo si trovava in pieno centro, in viale della resistenza e aveva intorno un gruppetto di giovani Foto Corrierediragusa.it

Un pregiudicato, Salvatore Di Pietro (nella foto), 45 anni, di Comiso, è stato arrestato dai carabinieri. L’uomo è accusato i detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Il presunto spacciatore è stato controllato dai militari sabato durante un servizio perlustrativi nel centro abitato di Comiso. Si trovava in pieno centro, in viale della resistenza e aveva intorno un gruppetto di giovani.

La cosa ha insospettito i carabinieri che, per tanto, hanno deciso di perquisirli tutti e, tra loro, Salvatore Di Pietro, pregiudicato 45enne, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina. La sostanza stupefacente era contenuta in alcune bustine, cosa che avvalora l’ipotesi dello spaccio. Ancor di più lo avvalora il fatto che l’uomo aveva in tasca più di 450 euro in contanti, oltre ad un assegno.

Di Pietro, tra l’altro, da tempo aveva insospettito i carabinieri a causa dei suoi comportamenti: spesso, infatti, è stato visto in compagnia di giovani a bordo di potenti autovetture che difficilmente un operatore ecologico avrebbe potuto permettersi. La somma di tutti questi indizi ha fatto scattare l’ipotesi di spaccio: ora Di Pietro è al carcere di Ragusa, a disposizione dell’autorità giudiziaria.