Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 791
COMISO - 26/01/2010
Cronache - Comiso: botte fra coniugi e parentado in fase si separazione

Matrimonio finito, sposi e consuoceri si picchiano

Il giudice di pace ha chiamato la Polizia per riportare la calma fra le parti

«C’eravamo tanto amati…» ma adesso non più. Giovani sposi si separano dopo un breve matrimonio, e i genitori di ambo i coniugi, se le danno di santa ragione davanti al giudice di pace. È accaduto a Comiso quando una coppia di «sposini» ha deciso di separarsi per porre fine ai continui battibecchi.

Fin qui potrebbe essere tutto nella normalità, ma da tempo i genitori dei turbolenti sposini andavano avanti a suon di querele. Fin quando all’ennesimo litigio tra famiglie, a causa della separazione, si è passati alle vie di fatto. Lo sposo, C.M di 30 anni, il padre, C.A di 61, e la madre P.S di 54 anni, hanno intavolato una bagarre davanti agli uffici del giudice di pace, menando di brutto, i familiari della sposa. Per separarli è intervenuta la polizia del locale commissariato, fino a riportare la calma tra le parti.