Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:39 - Lettori online 709
COMISO - 16/12/2009
Cronache - Comiso: controlli della Polizia portano a un arresto e varie denunce

Comiso, denunciato autore tentato furto gioielleria

Il nordafricano irregolare aveva rubato uno scooter, il denunciato aveva manomesso il sistema di allarme di una gioielleria

Si intensificano i controlli della Polizia nell’ambito dei servizi di prevenzione dei reati disposti dal questore Giuseppe Oddo. Notizie confortanti per quanto riguarda il tentativo di furto verificatosi tra il 2 ed il 3 dicembre a Comiso ai danni dell’orafo L. M, che recandosi a lavoro aveva trovato il sistema di allarme della gioielleria, manomesso. Un tentativo di scasso, in pieno centro storico, in una delle più importanti arterie. Le indagini svolte dal locale commissariato, hanno portato alla denuncia in stato di libertà del comisano S. C. di 22 anni.

In stato di fermo, un tunisino irregolare, Jeridi Amine che nella provinciale Santa Croce Camerina – Scoglitti si trovava a bordo di un ciclomotore Malaguti risultato rubato a Ragusa il 30 novembre.

L’extracomunitario è stato tradotto presso il carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nell’ambito degli stessi controlli, presso un casolare adibito a precaria e saltuaria dimora di extracomunitari, è stato rinvenuto uno scooter Piaggio rubato meno di 24 ore prima a Ragusa che è stato restituito al legittimo proprietario.