Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 698
COMISO - 10/07/2009
Cronache - Comiso: fuori uso il depuratore di contrada Balatelle

Furto di rame e depuratore fermo. Disastro ambientale?

L’impianto non funziona a causa della manomissione. I reflui si riversano al momento nel fiume Ippari. Indagano i Carabinieri

E´ stato messo fuori uso dai ladri il depuratore di Comiso sito in contrada Balatelle. Più che il furto dell’ingente quantitativo di fili dell’impianto elettrico e del rame, preoccupa il danno ambientale che l’azione malavitosa può provocare.

I reflui del depuratore, in questo momento, si riversano nel fiume Ippari. Il danno che i ladri hanno provocato ai comandi elettrici, difatti, non consentono il buon funzionamento della struttura. I tecnici sono al lavoro per scongiurare il pericolo inquinamento.

E’ stato il responsabile del depuratore, il perito chimico Luca Cilia, ad accorgersi della manomissione notturna nella struttura. Stamani il funzionario s’è recato al depuratore, come tutte le mattine, e s’è accorto che era tutto a soqquadro. Mani esperte avevano tranciato fili e rubato rame. Lo stesso funzionario ha sporto denuncia presso la caserma dei Carabinieri di Comiso.