Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 699
COMISO - 22/01/2009
Cronache - Comiso - Panico in via Calatafimi per un incendio in abitazione

Due persone anziane sole in casa salvate dalla Polizia

Un corto circuito la causa. Provvidenziale poi l’intervento dei Vigili del fuoco che hanno evitato ua possibile deflagrazione Foto Corrierediragusa.it

Due anziani di Comiso sono stati salvati dalla Polizia. E’ accaduto in via Calatafimi, nel quartiere Monserrato. Un incendio improvviso è scoppiato nell’abitazione, forsa a causa di un corto circuito alla lavatrice. Le fiamme avevano già invaso buona parte della casa ed i due anziani, un uomo ed una donna, fratello e sorella sono stati tratti in salvo dagli agenti della sezione Volanti del Commissariato, diretti dal commissario capo Rosario Amarù.

I vicini avevano lanciato l’allarme, ma assistevano impotenti a quanto stava accadendo. Quando sono arrivati sul posto, gli agenti non hanno avuto esitazioni: hanno fatto allontanare tutti, anche per il rischio di esplosioni, hanno sfondato la porta d’ingresso e sono entrati in casa.

Nella camera da letto c’erano un uomo immobilizzato a letto (con il catetere inserito), mentre la donna era intontita dal fumo che aveva invaso tutte le stanze e, terrorizzata, cercava di prestar soccorso al fratello.
Gli agenti li hanno caricati entrambi di peso e li hanno portati fuori dalla casa.

Qualche minuto in più sarebbe stato fatale per il rischio di una deflagrazione che avrebbe coinvolto anche le abitazioni vicine. Nel frattempo sono arrivati anche i Vigili del Fuoco che hanno completato le operazioni di spegnimento. I due anziani sono stati prelevati da un’ambulanza del 118 e trasportati in ospedale per le cure del caso. Anche uno degli agenti ha dovuto far ricorso alle cure del Pronto Soccorso: per lui, solo qualche ferita lieve, che guarirà in cinque giorni.