Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 635
COMISO - 13/10/2015
Cronache - Nove mesi di reclusione (pena sospesa) per Veronica Vona

Accoltellò il compagno: condannata una 22enne

I fatti risalgono al novembre 2012 e si verificarono in una casa di via Vicenza Foto Corrierediragusa.it

Accoltellò il convivente al culmine di una lite utilizzando un coltello a serramanico con il quale ferì pure uno dei poliziotti intervenuti. Ora la 22enne comisana Veronica Vona ha patteggiato 9 mesi di carcere, pena sospesa, come concordato tra il pm Adelaide Mandara e l’avvocato difensore Giuseppe Di Stefano. La pena è stata applicata da giudice Vincenzo Ignaccolo al termine dell’udienza nel corso della quale sono stati rievocati i fatti risalenti al novembre 2012 e verificatisi in una casa di via Vicenza a Comiso. Quando intervennero gli agenti il convivente della donna era a terra dolorante a causa di una ferita da taglio al polso che sarebbe stata inferta dalla stessa imputata, che, ancora sconvolta, brandendo il coltello ferì pure uno dei poliziotti. Sia quest’ultimo che il convivente della 22enne furono accompagnati al pronto soccorso del «Guzzardi» e giudicati guaribili dai medici con una prognosi di cinque giorni ciascuno. L’imputata, che fu arrestata per lesioni, danneggiamento resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di coltello, era stata scarcerata su richiesta della difesa.