Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1673
COMISO - 23/07/2008
Cronache - Comiso - I vecchietti nel mirino dei malintenzionati

Comiso: anziani, attenti alle truffe!

Almeno cinque i casi accertati Foto Corrierediragusa.it

Truffe ai danni di anziani a Comiso. Cinque gli episodi che si sono registrati lo scorso anno a Comiso, tutte con il medesimo copione. Due donne si presentavano dalle vittime spacciandosi come assistenti sociali e conquistavano la loro fiducia promettendo fantomatici interventi socio-assistenziali, che allettavano le anziane e facevano intravedere possibili miglioramenti del tenore di vita. Per istruire le pratiche, chiedevano piccoli contributi economici: una somma piccola, che gli anziani erano ben felici di versare, senza il minimo sospetto.

L’espediente serviva però ad adocchiare il posto dove i vecchietti tenevano il denaro: mentre una delle due intratteneva la vittima, l’altra riusciva ad aprire il cassetto o l’armadio ed a portar via il denaro che si trovava all’interno. Di volta in volta, il «colpo» fruttava una cifra considerevole, tra i 500 ed i 2000 euro. Le vittime erano quasi sempre delle donne anziane e, in alcuni casi, una coppia.

Sono almeno cinque gli episodi che, denunciati alla Polizia, avevano tutti le stesse caratteristiche ed erano quasi certamente opera delle stesse persone. Sono scattate le indagini che, nel giro di qualche mese, hanno stretto il cerchio attorno ad una rosa di possibili sospettati.

Gli agenti hanno utilizzato le informazioni su casi simili verificatosi nell’ultimo decennio, ma anche i risultati della Polizia scientifica, che ha raccolto tracce ed impronte digitali. Poi le vittime hanno riconosciuto le persone che si erano presentate alla loro porta e che avevano poi portato via i loro risparmi. A questo punto il cerchio si è chiuso e gli agenti hanno fatto scattare, per quattro donne, la denuncia per truffa e furto. F.C., di 39 anni, F.D.G., di 43 anni, S.F., di 45 anni e S.F., di 20 anni, sono state deferite all’autorità giudiziaria.