Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1571
COMISO - 20/03/2015
Cronache - Fermati a un posto di blocco dalla polizia di Niscemi

Adamo arrestato con 38 chili di hashish

Traditi dal nervosismo alla vista degli agenti Foto Corrierediragusa.it

Traditi dal nervosismo durante il controllo della Citroen Xsara da parte della polizia di Niscemi. Perché nel doppio fondo della macchina trasportavano 38 chili di hashish. Alla fine dei controlli, gli agenti del commissariato della città nissena hanno tratto in arresto un comisano e un nordafricano. Si tratta di Salvatore Adamo (foto), 49 anni, e di Slim Belazrag, 26 anni, colti in flagranza di reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sono incappati in uno dei controlli disposti dal questore di Caltanissetta Filippo Nicastro, coordinati dal commissario Gabriele Presti. E’ stato l’atteggiamento insofferente dei due a insospettire gli agenti, i quali hanno perquisito da cima a fondo la vettura. Oltre all’enorme quantitativo di hashish, che secondo la stima degli inquirenti avrebbe fruttato 380 mila euro, i due avevano in macchina anche 100 euro suddivisi in banconote di vario taglio. La droga, invece, era suddivisa in cubi avvolti in nastro adesivo in pezzature da 1 e 2 chilogrammi. Ogni panetto pesava 100 grammi. Con tutta quella quantità avrebbero potuto confezionare 39 mila spinelli.

I due sono stati condotti nel carcere di Gela a disposizione del sostituto procuratore Serafina Cannata. Salvatore Adamo è difeso dall’avvocato Santino Garufi del foro di Ragusa, mentre il nordafricano è difeso d’ufficio dall’avvocato del foro di Gela Vittorio Giardino.