Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1291
COMISO - 01/01/2015
Cronache - Il comisano alla vigilia di Capodanno ha ricevuto la visita dei carabinieri e del cane Ivan

Palumbo agli arresti domiciliari spaccia cocaina e marijuana

Il cane ha fiutato 10 grammi di cocaina e marijuana già pronta in dosi per la vendita. E’ stato rinchiuso nel carcere di Ragusa su disposizione del piemme
Foto CorrierediRagusa.it

Era agli arresti domiciliari ma continuava regolarmente a spacciare droga in casa. Anche nel giorno di Capodanno. A scoprire l’illegale attività, i Carabinieri della Compagnia di Vittoria, che si sono presentati nell’abitazione di Gianluca Palumbo, comisano di 25 anni residente a Comiso.

Il giovane era tenuto d’occhio da un po’ di tempo, perché i militari avevano certezza che in quella casa lo spaccio continuasse in maniera regolare. I carabinieri di Comiso sono andati a fargli visita con l’ausilio di Ivan, il cane che fiuta droga nei posti più impensabili. Nella casa di Palumbo, il cane ha scovato10 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo «cocaina» e «marijuana», già suddivisa in dosi e pronta per essere immessa sul mercato.

Il comisano è stato condotto prima in caserma per le formalità di rito e successivamente presso il Carcere di Ragusa, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, dinanzi al quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.