Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1099
COMISO - 19/06/2008
Cronache - Comiso - Le manette sono scattate ad opera della polizia

Pregiudicato picchia la cognata per riavere la figlia: arrestato

L’accusa è di violenza privata Foto Corrierediragusa.it

Vuole riavere con se la figlia ventenne che, però, ormai da tempo, ha scelto di vivere con il nonno e con le due zie materne. Ma lui non si rassegna e, per cercare di centrare l’obiettivo, ricorre persino alle maniere forti.

La Polizia di Comiso ha arrestato per violenza privata il pregiudicato E.L., originario di Vittoria. L’uomo, che da tempo ha dei problemi familiari, domenica sera, dopo le 23, si era presentato nell’abitazione del suocero, un anziano avvocato di Comiso, con l’intento di portare con se la figli. In casa, in quel momento, c’erano le due sorelle della moglie ed una badante: l’uomo non ha esitato a ricorrere alle maniere forti per cercare di centrare l’obiettivo ed ha colpito con violenza la cognata, procurandole la frattura del piede. Per lei, la prognosi è di 30 giorni.

L’uomo, in quell’occasione, venne denunciato a piede libero e gli agenti gli intimarono di lasciare in pace i suoi parenti. Ma lui non si è rassegnato e, martedì mattina, ha deciso di riprovarci. Si è presentato nella casa ed ha cercato di entrare: le due badanti e l’anziano, che si trovavano in casa, si sono barricati per impedirgli di entrare. Poi hanno chiamato la Polizia. A questo punto, per impedirgli di continuare a nuocere, l’uomo è stato arrestato e condotto nel carcere di Ragusa.