Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 935
COMISO - 06/06/2014
Cronache - Aggressione con rapina nelle campagne casmenee da parte di 2 tunisini

Dj ragusano picchiato e sequestrato

Una volta libero il giovane ha raggiunto il più vicino ospedale Foto Corrierediragusa.it

Botte da orbi ad un noto dee jay della provincia iblea. Il giovane è stato aggredito a Comiso l´altra sera in via della Resistenza, mentre da solo era in sosta in auto dopo aver comprato un pacco di sigarette al distributore automatico. Sembra che gli aggressori siano due tunisini tra i 25 e i 30 anni che gli si sono avvicinati con la scusa di chiedere un’informazione. Mentre uno distraeva la vittima, l’altro è salito in auto puntandogli un coltello allo stomaco. I due immigrati hanno costretto il giovane a portarli in un tratto di strada tra una nota discoteca e il mercato ortofrutticolo. Lo hanno fatto scendere dalla vettura e gli hanno rubato lo smartphone, un orologio del valore di 500 euro, la carta di credito e i documenti.

Poi i due tunisini hanno colpito la vittima con calci, pugni e persino bastonate, tenendo sotto sequestro il noto dj per più di quattro ore. La vittima è stata portata nelle campagne di Pedalino, Comiso, Acate e Roccazzo: in quest’ultima località uno dei due tunisini si è fermato vicino ad un semaforo per comprare le sigarette. Dopo aver urtato con l´auto un muro a secco, i due malviventi sono scappati, lasciando libero il giovane che ha raggiunto il più vicino ospedale visibilmente spaventato perchè ha creduto di morire.


E´ GRAVE L´ACCADUTO
08/06/2014 | 10.13.46
sasa

Quello che è successo al povero malcapitato è gravissimo, non è la solita "rapina" ma anche sequestro di persona. La notizia è di rilievo nazionale ed inquietante. Ci sono troppe persone in giro nullafacenti e che pensano solo a far del male ad altri.


Uff...
06/06/2014 | 13.32.50
Gianni

Sempre i soliti......