Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1055
COMISO - 11/03/2014
Cronache - Incubo finito per una giovane di Vittoria grazie all’intervento della Polizia

Se l´ex impiegata comunale ti molesta!

Resta da capire come mai il quintetto di molestatori denunciato avesse preso di mira la ragazza Foto Corrierediragusa.it

Neanche un detective privato avrebbe saputo fare meglio di 5 molestatori che hanno reso la vita impossibile ad una ragazza di Vittoria con pedinamenti, appostamenti e, soprattutto, telefonate anonime 24 ore al giorno, con tanto di minuziosi «resoconti» sulla giornata trascorsa dalla vittima e sui suoi spostamenti, orari compresi. Non mancavano neanche le minacce di morte. Per la giovane l’incubo è finito quando ha deciso di rivolgersi alla polizia, che, con sorpresa, ha scoperto che tra i molestatori vi era pure una ex impiegata comunale 66enne di Vittoria, G.B., la quale si è difesa asserendo di essersi limitata a prestare il proprio telefonino, senza però voler rivelare a chi. Per questo a suo carico è scattata la denuncia per molestie. Stesso provvedimento per gli altri molestatori: 4 giovani, 2 ragazze ed altrettanti ragazzi tra i 20 e i 24 anni, accusati pure di minacce.

Resta da capire come mai il quintetto di molestatori avesse preso di mira la giovane, dal momento che quest’ultima aveva intrattenuto in passato con loro solo rapporti superficiali di amicizia, senza addirittura neanche conoscere l’impiegata comunale «complice» dei giovani.