Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 977
COMISO - 14/05/2008
Cronache - Comiso - Un giovane deteneva in casa 110 grammi di hascisc

Pedalino: Droga, muratore in manette

Si tratta di un incensurato in possesso anche di un bilancino Foto Corrierediragusa.it

Centodieci grammi di hashish in un’abitazione di Pedalino. I carabinieri hanno arrestato, nella frazione della piana comisana, un giovane muratore di 23 anni, Fabio Di Pietro. Di Pietro non ha precedenti: il suo nome non era mai finito, finora, nella cerchia di coloro che gravitavano attorno al complesso mondo del traffico di droga. La droga si trovava all’interno della casa del giovane, in parte era già pronta per lo spaccio, già confezionata in dosi.

Nella casa c’era anche un bilancino di precisione. Da alcune settimane, i carabinieri hanno intensificato i controlli nella frazione di Pedalino, puntando soprattutto sulla repressione dei fenomeni di spaccio. Una pattuglia dell’Arma presidia costantemente il centro abitato e la cintura viaria della zona.

La richiesta di sicurezza, da parte dei residenti della frazione, è pressante e, più volte, si è tradotta anche nella richiesta di riaprire la caserma, chiuda dodici anni fa. Proprio questi controlli avevano portato i militari a puntare lo sguardo sul giovane. Quando hanno deciso di intervenire, i militari avevano già maturato la convinzione che all’interno della casa ci fosse della droga. E’ scattata la perquisizione domiciliare ed è saltata fuori la sostanza stupefacente. Di Pietro, rinchiuso nel carcere di Ragusa, potrebbe essere processato per direttissima.