Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:03 - Lettori online 1378
COMISO - 07/05/2008
Cronache - Comiso - Nei pressi dell’aeroporto "La Torre"

Avevano rubato mezzo quintale di rame: tre comisani in arresto

Sono stati i Carabinieri a cogliere i ladri sul fatto Foto Corrierediragusa.it

Non conosce sosta il fenomeno del furto di rame, molto appetito dai ladri che hanno scoperto che, da esso, si possono ricavare un po’ di soldini. Tre uomini, in cerca di facili guadagni, ieri avevano preso di mira il cantiere del nuovo aeroporto di Comiso. Era accaduto già qualche settimana fa e, in quell’occasione, i ladri avevano persino provocato un incendio involontario, in una zona dell’ex base limitrofa al cantiere dell’aeroporto.

Una pattuglia dei carabinieri, in servizio nella zona, ha colto in flagrante tre comisani, che avevano appena portato via 500 chili di rame, anche stavolta in un’area limitrofa al cantiere. I tre, Orlando La Perna (nella foto), pregiudicato, di 38 anni, Giovanni Chiavola, di 51 anni, anch’egli pregiudicato, ed il ventenne Biagio Chiavola, sono stati arrestati in flagranza di reato. I carabinieri hanno trovatop un camion che doveva essere utilizzato per il trasporto del materiale e vari arnesi, come cesoie e tenaglie. I tre uomini si trovano già in carcere a Ragusa. Potrebbero essere processati con il rito direttissimo.

Biagio Chiavola Giovanni Chiavola