Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 610
COMISO - 22/04/2008
Cronache - Comiso - La tragedia familiare in cui ha perso la vita una 74enne

Scatta la denuncia per lo psicolabile: omicidio colposo

Il piromane aveva dato fuoco alla casa di corso V. Emanuele Foto Corrierediragusa.it

Una denuncia per omicidio colposo è scattata d´ufficio a carico dello psicolabile di 54 anni che, avendo dato fuoco alla propria casa che divideva con i genitori, aveva provocato il decesso della madre di 74 anni a causa delle esalazioni.

La donna, Giovanna Infantino (nella foto), viveva con il marito B.A ed il figlio P.A, da tempo malato di mente.

Lo psicolable, dopo aver appiccato il fuoco, si era lasciato sopraffare dal panico. Aveva rotto la vetrata del balcone e, con i cocci di vetro, si era autoinflitto delle ferite profonde alle mani e agli avambracci. Quasi illeso il padre. Più volte il soggetto era stato segnalato alle forze dell’ordine che sono sempre intervenute tempestivamente. Ultimamente lo psicolabile aveva preso l’abitudine di lanciare oggetti pesanti dalle finestra, quali bottiglie di birra o di vino, non curante di eventuali passanti.

Qualche settimana fa, pare che avesse lanciato dalla finestra della sua camera, anche coperte, lenzuola e quant’altro gli fosse capitato per le mani.