Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 652
COMISO - 25/05/2013
Cronache - Provvidenziale la chiamata al «113» del Commissariato

La moglie lo lascia e tenta il suicidio: la polizia lo salva

L’uomo ha tentato l’insano gesto sul balcone di casa. Fermato mentre preparava la corda per lasciarsi andare

La Polizia di Comiso ha salvato il vittoriese G.A., 61 anni, pregiudicato, da un tentativo di suicidio. Una chiamata al 113 ha segnalato un uomo che, sul balcone di casa, urlava e nel frattempo si preparava la corda con la quale aveva deciso di porre fine alla propria vita, impiccandosi.

Sul posto sono immediatamente giunti gli agenti della volante, i quali si sono resi conto che il soggetto era già noto alle forze dell´ordine in quanto pregiudicato. Alla vista degli agenti, l´uomo ha continuato ad urlare esortandoli ad allontanarsi e spiegando di aver deciso di impiccarsi, appendendosi al balcone.

A fatica gli operatori sono riusciti ad interagire con l´uomo, lo hanno tranquillizzato e convinto a desistere dall’insano gesto. Poco dopo, infatti, G.A. ha aperto la porta ed è scoppiato in una crisi di pianto, raccontando agli agenti di essere stato lasciato dalla moglie, con la quale viveva da 40 anni, da appena 4 giorni.