Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1124
COMISO - 04/04/2008
Cronache - Comiso - La carcassa era in avanzato stato di decomposizione

Cane impiccato in un casolare
abbandonato. La Lav si indigna

Il macabro rinvenimento a pochi passi dall’aeroporto "La Torre" Foto Corrierediragusa.it

Nel versante ipparino della nostra provincia c´è chi gioca ad impiccare animali.

Dopo il tragico ritrovamento, di metà febbraio, delle tre volpi appese al cavalcavia di contrada Dicchiara, lungo la s.s. 514 che collega la provincia di Ragusa con Catania, ieri mattina i volontari della Lav si sono imbattuti in una nuova incredibile vicenda.

Un povero cane randagio è stato impiccato a pochi passi da un casolare abbandonato sito in contrada Billona, a poche decine di metri dall´ingresso secondario del costruendo aereoporto di Comiso e della vecchia sede della stessa Associazione.

Addirittura sui muri della casa diroccata erano presenti delle scritte e delle indicazioni, realizzate con vernice spray, che indicavano dove trovare il cane impiccato. Seguendo pertanto le «frecce» all´interno di un labirinto di stanze, dopo pochi metri i volontari si sono ritrovati dinanzi alla carcassa in avabzato stato di cecomposizione del cane, penzolante da una catena attorcigliata a un albero. Una scena raccapricciante.

I volontari della Lav, condannando l´insensato gesto di balordi privi di scrupoli, avvieranno delle indagini per conto proprio, nel tentativo di risalire ai responsabili.

(Nella foto in alto il cane impiccato. Abbiamo scelto di pubblicare la cruda immagine per scuotere le coscienze, seppur in modo traumatico)