Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 22 Febbraio 2017 - Aggiornato alle 23:56 - Lettori online 521
COMISO - 15/03/2013
Cronache - Controlli a vasto raggio effettuati dai militari dell’Arma

Carabinieri controllano «compro oro» e sale giochi

Settanta le persone controllate. Un arresto per ricettazione e furto a Pedalino

Controllli a tappeto dei Carabinieri nella zona ipparina tra Acate, Comiso, Pedalino e Vittoria. Almeno 70 le persone controllate e diverse denunciate per detenzione di modiche quantità di hascisc. Le attenzioni dei militari dell’Arma stavolta sono cadute su due sale giochi e 3 compro oro. Lo scopo, verificare i nominativi di coloro che vendono gioielli con molta frequenza.

Nel corso della notte scorsa, a Pedalino, i militari hanno tratto in arresto per il reato di ricettazione e furto aggravato in concorso Giovanni Bocchieri, 19 anni, con precedenti di polizia per reati specifici, poiché veniva sorpreso, lungo il Viale della Riscossa, insieme ad un 17enne di Vittoria, anch’egli già conosciuto alla forze dell’ordine, ad asportare, dopo aver forzato lo sportello anteriore sinistro e la manomissione del nottolino di accensione, un’autovettura Fiat.

Alla vista dei militari i due rei tentavano la fuga a bordo di un motociclo marca Yamaha, oggetto di furto denunciato il 12 marzo 2012 da un vittoriese: sono stati bloccati, al termine di un breve inseguimento, poco distante dal luogo del furto. L’arrestato è stato prima sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione per essere successivamente rimesso in libertà su disposizione dell’Autorità giudiziaria, mentre il minorenne e’ stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica dei minorenni di Catania. I veicoli, motociclo ed autovettura, sono stati restituiti ai legittimi proprietari.