Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1109
COMISO - 12/03/2013
Cronache - La donna è stata individuata dalla polizia

Frega profilo Facebook e chatta con trans

La donna è accusata di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico Foto Corrierediragusa.it

Si appropria del profilo Facebook di una parente e, spacciandosi per lei, chatta con prostitue e trans. Una 37enne di Comiso, D.R., è stata denunciata per accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico, poiché aveva sottratto l’account di Facebook ad una sua parente. In particolare si è potuto accertare che la donna, riuscendo ad accedere alla pagina personale della parente, ne aveva cambiato la password ed aveva utilizzato il suo profilo come se fosse la titolare della pagina iniziando a chattare tra l’altro con prostitute e transessuali, contattabili sul social network, screditando così la figura della reale titolare del profilo Fb.

Dagli accertamenti effettuati dagli agenti del commissariato di Comiso diretto dal vice questore aggiunto Emanuele Giunta, in collaborazione con la Polizia Postale di Ragusa, si è appurato che la denunciata aveva avuto accesso ad internet in alcune date ben precise che corrispondevano a quelle in cui era avvenuta la modifica del profilo della parente; l’accesso era stato originato da una utenza telefonica che non era neppure intestata a lei. Le tracce però lasciate da suo computer hanno condotto gli uomini della Polizia ad individuare la 37enne come l´autrice del reato, denunciandola all´autorità giudiziaria.