Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 913
COMISO - 17/12/2012
Cronache - Manette per il 31enne Dimitrie Rosu

Preso a Londra romeno per omicidio

L’attività investigativa non si è mai fermata ed i militari, in costante contatto con Scotland Yard attraverso l’Interpol, hanno scoperto che l’indagato si era rifugiato nel Regno Unito Foto Corrierediragusa.it

Romeno catturato a Londra per aver ucciso un connazionale a Comiso. Gli agenti di Scotland Yard, in esecuzione di un mandato di arresto europeo, hanno ammanettato nella capitale inglese il romeno Dimitrie Rosu, 31 anni, accusato dell´omicidio di un suo connazionale avvenuto nel dicembre 2008 a Comiso.

La vittima, Daniel Carlan, venne aggredita il 24 novembre 2008 da tre romeni, colpita ripetutamente alla testa ed in altre parti del corpo con bastoni in legno e di metallo e morì dopo giorni di agonia il 9 dicembre 2008. Le indagini dei carabinieri di Comiso portarono alla identificazione di due degli aggressori, mentre il terzo riuscì a sfuggire alla ricerche.

Ma l´attività investigativa non si è mai fermata ed i militari, in costante contatto con Scotland Yard attraverso l´Interpol, hanno scoperto che l´indagato si era rifugiato nel Regno Unito, e più precisamente nell´abitazione della propria madre, che intratteneva una relazione sentimentale con un cittadino britannico. Il romeno si trova ora rinchiuso nelle carceri di Londra in attesa del provvedimento di estradizione in Italia.