Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1106
COMISO - 16/11/2012
Cronache - Le manette sono scattate ad opera della polizia per cumulo di pene

Manuel Interdonato va ai domiciliari

Il giovane è stato rintracciato sul posto di lavoro dagli agenti

Arrestato per un cumulo di pene da scontare Manuel Interdonato, comisano di 22 anni. Il giovane dovrà rimanere agli arresti domiciliari nella sua abitazione. Il provvedimento è scattato perché Interdonato è stato riconosciuto colpevole con sentenza definitiva. Pertanto dovrà scontare 4 mesi di reclusione e dovrà pagare 160 euro di multa per un tentato furto aggravato in concorso con altri due pregiudicati commesso a Ragusa ai danni di un cantiere edile nel 2008 quando era ancora minorenne.

In quella circostanza, insieme al padre e ad un altro pregiudicato della zona, Interdonato era stato arrestato in flagranza di reato e condotto presso il Cpa di Catania. Successivamente scarcerato era stato denunciato ancora per aver guidato una auto nonostante la minore età.

In quella circostanza venne trovato a guidare sempre in compagnia di altri pregiudicati. Per questo dovrà scontare un altro mese e dieci giorni di reclusione e dovrà pagare una ammenda di mille 400 euro. Il giovane è stato rintracciato sul posto di lavoro dai poliziotti, arrestato e condotto nella sua abitazione per scontare le pene ai domiciliari.