Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 765
COMISO - 25/10/2012
Cronache - Singolare furto in una cappella funeraria

Al cimitero di Comiso rubata una lastra di marmo

I familiari dei defunti denunciano ai carabinieri Foto Corrierediragusa.it

Rubano lastra di marmo da una cappella mortuaria. I familiari dei defunti denunciano ai carabinieri. È allucinante ma è accaduto al cimitero di Comiso. Di fatto non è stato possibile stabilire quando sia avvenuto il furto, ma certo sarebbe impensabile che dei ladri smontino una lastra di marmo alquanto pesante, e la portino a mano fino fuori dal cimitero durante le ore diurne. O è rimasta dentro? Tanti dubbi e perplessità. A cosa potrà servire una lastra tagliata su misura? Stamattina intanto, alcuni parenti dei defunti tumulati nella cappella, si sono accorti che il covercolo non c’era più (foto).

La cosa positiva è che ad essere divelto, è stato il coperchio di un loculo vuoto. Altrimenti sarebbe stato scoperto e visibile anche il feretro sepolto. I parenti diretti hanno chiesto riserbo sull’identità della cappella poiché i familiari anziani, non sono stati messi a conoscenza del furto che avrebbe creato molto dolore non tanto per il furto in sè, quanto per la profanazione della tomba. Una amara considerazione: ma si può arrivare a tanto?