Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 723
COMISO - 05/07/2012
Cronache - L’uomo tempestava la donna con telefonate continue

Modicano importuna una collega di lavoro: denunciato

Sentito dalla polizia, alla quale la vittima aveva sporto denuncia, l’uomo aveva negato i fatti, ma la denuncia è scattata lo stesso

Tre persone denunciate nelle ultime 24 ore e numerosi accertamenti su strada e a carico di soggetti sottoposti ad obblighi. E‘ il bilancio dell’operazione di controllo del territorio effettuato dalla polizia di Vittoria e nel corso del quale sono state controllate 59 persone e 22 mezzi. Elevate 2 contravvenzioni al codice della strada, eseguito un fermo amministrativo di auto. Sono poi 25 le persone sottoposte agli arresti domiciliari controllati. Denunciato in stato di libertà un modicano di 61 anni per molestie telefoniche ai danni di una sua collega di Comiso. L’uomo era solito chiamarla più volte al giorno proponendole incontri non graditi dalla donna.

Sentito dalla polizia, alla quale la vittima aveva sporto denuncia, l’uomo aveva negato i fatti, ma la denuncia è scattata lo stesso. La seconda denuncia è scattata per un comisano di 56 anni, che, durante i controlli effettuati dagli agenti del commissariato, veniva fermato in via Gandhi alla guida di un autoveicolo nonostante avesse la patente di guida revocata. Inoltre la stessa auto era stata sottoposta a fermo amministrativo. Pertanto l’uomo è stato denunciato in stato di liberta per guida senza patente e violazione degli obblighi di custodia di cose sottoposte a sequestro. Il veicolo risultava peraltro privo di copertura assicurativa.

La terza denuncia è scatta a carico di una tedesca di 38 anni per violazione degli obblighi di assistenza familiare e mancata esecuzione di un provvedimento del giudice. La donna, già denunciata in passato dall’ex marito, si ostina tuttora, nonostante un provvedimento del giudice, a non fare vedere i propri figli all’ex coniuge. Da qui la denuncia.