Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 621
COMISO - 06/11/2011
Cronache - Non ce l’ha fatta Biagio Savarese, 71 anni, vittima di un sinistro vicino al Regina Margherita

Soppressione pronto soccorso, c´è scappato il morto

Savarese, in sella al suo motociclo, si era scontrato con un’automobile

Era rimasto vittima di un incidente stradale nei pressi dell´ospedale Regina Margherita di Comiso, l’ambulanza era arrivata da Acate, quindi era stato portato al Guzzardi di Vittoria. Tre quarti d’ora in tutto, risultati fatali. Biagio Savarese, 71 anni, non ce l’ha fatta ed è morto nella tarda mattinata di sabato.

Savarese, in sella al suo motociclo, si era scontrato con un´automobile. L´incidente era accaduto lunedì intorno alle 10, nell´abitato comisano, in via dei Platani.

Un´ambulanza del 118 arrivata da Acate dopo circa mezz´ora dal sinistro, aveva trasportato il malcapitato al pronto soccorso del Guzzardi di Vittoria, dove gli erano state riscontrate ferite varie e un trauma cranico. Era stato quindi ricoverato in prognosi riservata. Sul luogo dell´incidente è intervenuta la polizia municipale comisana.

Il ritardo nei soccorsi, dopo la soppressione all´Ospedale Regina Margherita di Comiso del servizio 118, su determinazione del direttore generale dell´Asp Ragusa Ettore Gilotta di concerto con la Centrale operativa Catania-Ragusa-Siracusa secondo cui tutte le emergenze sono deviate verso gli ospedali di Vittoria, Ragusa e Modica, aveva suscitato sdegnate reazioni.

"Il ferito, ora deceduto - aveva dichiarato il sindaco Giuseppe Alfano - che avrebbe potuto essere soccorso nella struttura di Comiso a pochi passi dal luogo dell´incidente, aveva dovuto attendere mezz´ora l´arrivo dell´ambulanza del 118 da Acate per poi essere trasportato al pronto soccorso dell´ospedale di Vittoria ed avere le prime cure del caso dopo quasi un´ora. Ora c´è scappato il morto".