Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 937
COMISO - 13/06/2011
Cronache - Racket del caro estinto: la polizia ha arrestato il titolare di un’agenzia funebre

Sparatoria a Comiso: 2 feriti. Arrestato Biagio Pace

I due feriti lavorano entrambi in agenzie di onoranze funebri e anche il soggetto arrestato lavora nello stesso ramo Foto Corrierediragusa.it

Due persone che lavorano nel settore delle pompe funebri sono state ferite alle gambe ieri a Comiso con colpi di pistola, una 357 Magnum dalla matricola abrasa. La Squadra mobile di Ragusa e il commissariato di Comiso hanno arrestato Biagio Pace (foto), 30 anni, titolare dell´omonima agenzia di pompe funebri: sarebbe lui ad aver ferito i due concorrenti, per via di un assegno insoluto.

Pace è indagato per tentativo di omicidio, lesioni personali e detenzione e porto abusivo di arma comune da sparo. Dopo l´arresto, su disposizione del sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Ragusa, Monica Monego, è stato condotto in carcere. Chi ha sparato, all´angolo tra via Papa Giovanni XXIII e corso Vittorio Emanuele, di sicuro non voleva uccidere ma lanciare un chiaro segnale intimidatorio. Un estremo tentativo di "concorrenza sleale". I dettagli sono stati resi noti dal dirigente della Mobile Francesco Marino e dal dirigente del commissariato di Comiso Rosario Amarù. I due feriti sono stati ricoverati in ospedale, ma non corrono pericolo di vita.

Nella foto sotto la pistola 357 Magnum utilizzata da Biagio Pace


Nome omen
14/06/2011 | 16.11.25
Giorgio

Provo ad immaginare se si fosse chiamato Biagio Guerra...