Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 961
COMISO - 01/10/2010
Cronache - Comiso: la polizia aveva avviato le indagini

Bimba scompare per 6 ore, era in casa di un compagnetto

Si pensava che la piccola fosse stata portata via dalla madre, separata dal marito

Ore di panico nel pomeriggio di giovedì a Comiso. Una bambina di 7 anni esce da scuola ma non fa ritorno a casa. L’allarme è stato immediatamente lanciato dal padre della bambina che all’uscita di scuola non ha fatto ritorno a casa. Gli agenti del commissariato si sono immediatamente attivati, monitorando il territorio per circa 6 ore. Gli agenti avevano pensato in un primo momento che la madre della bambina l’avesse prelevata all’uscita dalla Edmondo DeAmicis, e l’avesse portata con se in sud America, dopo la separazione dal marito.

Ma, avviate le indagini, la madre è stata trovata sul posto di lavoro, ignara di quanto accaduto. Nell’arco del pomeriggio, la polizia ha reperito presso la scuola elementare, l’elenco di tutti i compagni di classe, i cui genitori sono stati contattati uno ad uno. Grazie a questo attento lavoro, la bambina verso le 20, è stata ritrovata a casa di un compagnetto di classe. I familiari del bambino erano convinti che la ragazzina, avesse preventivamente avvisato i geniori. Tanta paura per una storia, fortunatamente, a lieto fine.