Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 958
CHIARAMONTE GULFI - 27/08/2015
Cronache - Per fortuna nessun ferito

Mini alluvione a Chiaramonte, muro frana su 3 auto

Panico tra i residenti del centro storico Foto Corrierediragusa.it

Un violento temporale si è abbattuto nel primo pomeriggio sulla cittadina montana. Stavolta la furia delle acque, simile ad una autentica mini alluvione, ha causato il cedimento di una strada del centro storico. Il crollo del bastione di contenimento della parte sottostante via Maddalena ha provocato una enorme frana che ha investito in pieno ben tre vetture parcheggiate nella sottostante via Gulfi (foto), per fortuna senza nessuno all’interno. Due di queste auto sono state letteralmente seppellite dai massi e dal fango, mentre una terza ha riportato solo delle ammaccature nella parte anteriore. Tra le vetture investite dalla frana anche quella dell’assessore comunale Christian Gatto Schembari. Per fortuna la zona era deserta per via del temporale e non si sono registrati feriti. Sul posto, allertati da alcuni residenti della zona, sono immediatamente arrivati i vigili urbani che, a scopo precauzionale, hanno chiuso al transito le due strade. Dai primi rilievi si è potuto stabilire che lo smottamento è stato causato da infiltrazioni d’acqua che, a quanto pare, hanno indebolito nel tempo il fondo della strada lastricata. Ora l’improvviso cedimento che, come accennato, non ha coinvolto persone. Su via Maddalena quindi il transito consentito è solo pedonale: la strada resta pertanto chiusa al traffico veicolare. La via Gulfi, ovvero la più importante arteria che consente di uscire da Chiaramonte dalla zona sud, sarà invece riaperta ai veicoli solo per metà corsia.