Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1428
CHIARAMONTE GULFI - 12/05/2012
Cronache - Momenti concitati a Chiaramonte Gulfi in contrada Mortilla

Litiga con i genitori e tenta il suicidio nella cameretta

I militari dell’Arma hanno sfondato la porta e salvato il giovane già con il laccio al collo

Litiga con i genitori e tenta di togliersi la vita. E’ stato salvato dai carabinieri di Chiaramonte Gulfi, Lorenzo Cammarata e Carmelo Anzaldo. E’ successo a Chiaramonte Gulfi, contrada Mortilla. Protagonista un giovane di 23 anni, senza lavoro, che dopo avere avuto l’ultima discussione animata con il padre e la madre si è barricato nella sua stanza per compiere l’insano gesto. Complice di tutto ciò anche sindromi depressivi che il giovane aveva già manifestato.

I due militari hanno sfondato la porta ed hanno trovato il giovane con il laccio al collo e gli occhi chiusi. I due sono riusciti a farlo desistere dal proposito dopodiché si sono attivati per fare trasportare il giovane presso l’ospedale «Guzzardi» di Vittoria per le cure del caso. Poche ore dopo il giovane è stato dimesso e riconsegnato ai genitori.