Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1257
CATANIA - 06/10/2016
Cronache - E’ Marco Francesco Leonardo, 42 anni, esponente della lista civica «Palagonia futura»

Agguato mafioso, consigliere comunale ucciso a Palagonia

Si è costituito il killer. Gli inquirenti propendono per una lute per un debito non pagato Foto Corrierediragusa.it

Una esecuzione mafiosa in piena regola. E’ accaduto a Palagonia dove è stato freddato un consigliere comunale, MarcoLeonardo, 42 anni, esponente della lista civica «Palagonia futura», meglio conosciuto come "il vichingo". L’uomo è stato ucciso dentro un bar nel centro del comune etneo, in un agguato in cui è rimasto ferito, seppur di striscio, anche il titolare dell´esercizio, Paolo Sangiorgi.

Secondo una prima ricostruzione un sicario armato di pistola, che si è successivamente costituito, avrebbe fatto irruzione nel locale cercando la vittima predestinata, che ha tentato di fuggire, ma inutilmente. L´omicida ha raggiunto la vittima e l´ha uccisa. Il barista è rimasto ferito accidentalmente, perchè non era nel mirino del killer. Gli investigatori escludono al momento che ci siano collegamenti tra la sparatoria e l´attività politica e amministrativa della vittima, eletto nel 2012.

Secondo le prime indiscrezioni il delitto ha alla base una lite tra chi ha sparato e la vittima per questione di soldi, forse la richiesta di un prestito da parte di Leonardo. I due, dopo un´accesa discussione, sarebbero rientrati a casa per armarsi, dandosi appuntamento successivamente all´interno del bar dove è poi avvenuta la sparatoria.