Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1500
ACATE - 26/02/2010
Cronache - Acate: l’uomo, intento a spurgare un pozzo nero, era stato aggredito da due uomini

Dipendente comunale picchiato, il caso finisce in tribunale

L’episodio è stato sulla bocca di tutti per settimane nel piccolo centro dell’ipparino

Finirà sul tavolo del giudice l’increscioso episodio avvenuto a inizio mese ad Acate, dove un operaio comunale, intento a spurgare un pozzo nero, era stato aggredito da due uomini.

L’episodio è stato sulla bocca di tutti per settimane nel piccolo centro dell’ipparino a causa della sua violenza e, allo stesso tempo, della sua banalità. La vicenda, però, non è chiarissima perché il presunto aggressore, denunciato dall’operaio pochi giorni dopo la vicenda, ha a sua volta denunciato per lesioni personali la presunta vittima e il collega. I fatti, per quel poco che è certo, sono avvenuti di fronte un supermercato mentre due operai del comune spurgavano un pozzo di una abitazione privata. Il titolare del supermercato, però, da tempo lamentava la perdita di numerosi clienti a causa del cattivo odore.

Gli operai, da parte loro, hanno sempre affermato che lo spurgo non si sarebbe potuto fare in altri orari a causa dei turni di lavoro imposti dal comune. Ne nacque una pesante lite tra il commerciante e i due operai. Cosa è successo nel corso della lite, però, lo dovrà decidere la magistratura: le accuse di violenza, infatti, sono reciproche.