Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 936
ACATE - 09/09/2009
Cronache - Acate: le manette sono scattate per mano dei Carabinieri

Ladro algerino di pavimenti d´epoca arrestato ad Acate

E’ ipotizzabile che Arezki Rezik abbia agito su commissione Foto Corrierediragusa.it

I Carabinieri lo sorprendono mentre saccheggiava nientemeno che il pavimento, composto da lastroni di pietra antica risalenti all’800, da un casale rurale in territorio di Acate. Per l’algerino Arezki Rezig (nella foto) sono ovviamente scattate le manette.

Stando alle indagini dei militari, pare che l’immigrato, già noto agli archivi, professione bracciante agricolo e in regola con il permesso di soggiorno, abbia agito su commissione. Il furto sarebbe, con buona probabilità, commissionato in territorio di Vittoria, dove il ladro risiede da tempo. Forse il pavimento sarebbe stato successivamente piazzato nel mercato nero, a disposizione di qualche amatore senza scrupoli.

Quando è stato scoperto dai Carabinieri, Arezki aveva già caricato circa 150 lastre di pietra sul furgoncino, risultato rubato poche ore prima proprio a Vittoria. E’ stata la presenza sospetta del mezzo parcheggiato nei pressi del casale a mettere in allarme i militari, che hanno quindi sorpreso il ladro in flagranza.