Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1037
ACATE - 03/12/2008
Cronache - Acate - Ladro bloccato mentre svaligiava una casa a Marina di Acate

Un tunisino arrestato dopo scazzottata con i carabinieri

Ben Hassine, 25 anni, era già in possesso di televisore, stereo, oggetti preziosi e d’arredamento, già restituiti al proprietario Foto Corrierediragusa.it

Ladro scoperto in una casa rurale di Acate mentre trafuga oggetti di valore. I carabinieri della Stazione acatese hanno dovuto faticare parecchio per non prenderle e per ammanettare Mdalled Madallei Ben Hassine (nella foto), un tunisino di stazza poderosa che non ha esitato a colpire i militari per divincolarsi e fuggire.

Sono volati cazzotti e pugni, ben visibili sul volto del tunisino, ma alla fine i militari hanno avuto la meglio riuscendo a portare il presunto ladro violento in caserma e poi in carcere con l’accusa di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto è avvenuto nella mattinata di martedì. Nel corso di un controllo del territorio, richiesto a più riprese dalla comunità acatese dopo i numerosi furti verificatisi nelle campagne e lungo la riviera, i carabinieri hanno sorpreso il tunisino mentre era intento a trafugare un televisore, lo stereo, oggetti preziosi e pezzi d’arredamento. Anziché fermarsi e consegnarsi, l’uomo s’è scagliato contro i carabinieri confidando molto sulla sua stazza fisica. La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario.