Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 20:20 - Lettori online 653
ACATE - 11/10/2017
Cronache - I militari erano in servizio di controllo del territorio

Due ladri colti in flagranza a rubare in casa

Ora sono entrambi ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Credevano di poter rubare indisturbati all’interno di un’abitazione estiva di contrada Macconi, ad Acate, senza fare i conti, però, con una pattuglia di carabinieri che era impegnata in un servizio di prevenzione e contrasto dei reati predatori. I militari, infatti, hanno immediatamente notato un certo andirivieni nei pressi di una villetta estiva, in questo periodo dell’anno solitamente non abitata, e la presenza di un furgone carico di materiale. Appostatisi per qualche minuto hanno capito che due ragazzi stavano cercando di rubare alcune pesanti grate di ferro: li hanno subito bloccati e arrestati in flagranza di reato.

Si tratta di di due giovani originari di Gela e con precedenti penali specifici: Giuseppe Terranova, 22 anni, e Andrea Argetta Andrea, di 25. Entrambi sono stati sottoposti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni e dovranno rispondere del reato di tentato furto in abitazione aggravato in concorso.