Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 580
ACATE - 22/09/2016
Cronache - Sono intervenuti i carabinieri

Pestaggio a sangue tra 2 ragazzi di 19 anni

Le condizioni cliniche del giovane aggredito sono nel frattempo migliorate Foto Corrierediragusa.it

Pestaggio a sangue ad Acate. I carabinieri hanno arrestato per lesioni personali gravissime nei confronti di un ragazzo acatese il 19enne Eliseo Streva, incensurato. Il grave fatto risale allo scorso 4 settembre, quando era stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Guzzardi di Vittoria il 19enne con ferite e traumi in tutto il corpo. Il quadro clinico, particolarmente grave, aveva imposto ai medici un intervento chirurgico d’urgenza, che aveva comportato l’asportazione della milza, ormai compromessa per via delle ferite riportate in seguito ad una violenta lite, avvenuta poco prima, in una via del centro biscaro. Subito erano stati informati dell’accaduto i carabinieri, che avevano avviato le indagini che hanno consentito di risalire all’aggressore, poi sottoposto ai domiciliari. In particolare, è stato accertato che il grave episodio di violenza, scaturito per futili motivi, era arrivato al culmine di un alterco tra i due ragazzi. Streva, utilizzando un bastone che teneva nella propria auto, ha colpito ripetutamente e con violenza il 19enne. Quest’ultimo è stato inchiodato alle proprie responsabilità anche per via del ritrovamento dell’arma impropria, poi sottoposta a sequestro dai militari. Le condizioni cliniche del giovane aggredito sono nel frattempo migliorate.