Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 844
ACATE - 04/04/2016
Cronache - Festa "amara" per i circa 200 partecipanti

Rave party con 4 denunce tra cui un sorvegliato speciale

Sono intervenuti i carabinieri in forze Foto Corrierediragusa.it

Rave party «amaro» per i giovanissimi partecipanti conclusosi con 4 persone denunciate ed oltre 200 identificate. Tra coloro che facevano «fiesta» c’era anche un sorvegliato speciale. Si è quindi rivelato fruttuoso il blitz dei carabinieri della compagnia di Vittoria nel tardo pomeriggio di domenica in un’area abbandonata con annessi capannoni in contrada Chiappa, territorio di Acate. Quando si sono presentati i militari in forze il rave party era in pieno svolgimento: nel dettaglio, come accennato, sono 4 le persone deferite in stato di libertà, 204 quelle controllate e identificate di età compresa tra i 18 e i 36 anni provenienti dal territorio ibleo e da quelli limitrofi, compreso il Siracusano ed il Catanese. Sono stati inoltre ispezionati 62 mezzi, tra cui un motorino risultato rubato. I militari hanno poi sequestrato oltre 3 grammi di sostanza stupefacente. I partecipanti al rave party, tra cui il sorvegliato speciale, erano convinti che nessuno li avrebbe disturbati nel capannone in disuso in quel terreno sperduto tra le campagne acatesi, ma si sbagliavano. I residenti avevano difatti segnalato al 112 un cospicuo numero di giovani, che, come accertato dai militari, si erano riuniti senza alcuna preventiva autorizzazione. Le denunce sono quindi scattate per i due presunti organizzatori del raduno: C.S., 32enne, e F.E., di 33 anni, originari rispettivamente di Ragusa e Vittoria ed entrambi con pendenze penali. Le denunce sono dunque scattate per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento.