Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 823
ACATE - 24/01/2016
Cronache - Lettera anonima agli amministratori

Minacce alla giunta di Acate: "Non ci lasciamo intimidire"

La vita del piccolo comune è tra l’altro difficile per via dell’approvazione del bilancio Foto Corrierediragusa.it

Il messaggio è chiaramente intimidatorio. "Dimettiti, sei nella rete. Il treno è partito". Un foglio anonimo con ritagli di giornale recapitato ai componenti della giunta del sindaco Raffo: Iasaura Amatucci, Dorothy Cutrera, Salvatore Li Calzi ed Ettore Campagnolo. I quattro amministratori insieme a Franco Raffo hanno ribadito il loro impegno amministrativo: "Non ci fermeremo davanti a minacce di gente dissennata che si muove al di fuori del contesto democratico e che ha solo l´obiettivo di destabilizzare la vita della comunità". Un episodio ancora dai contorni oscuri ma che turba in qualche modo la corretta e naturale attività della giunta. Il sindaco Raffo si sente sotto tiro, ha definito il gesto sconsiderato" ed ha aggiunto: "E´ opera di qualche mascalzone che si muove al di fuori dei partiti ma che osserva con attenzione le vicende amministrative . In questi due anni e mezzo siamo stati sempre a disposizione dei cittadini e puntualmente sono arrivate critiche, accuse e denunce". La vita del piccolo comune è tra l´altro difficile per via dell´approvazione del bilancio e delle polemiche che ne sono seguite, in un comune che è ancora privo di un segretario comunale dopo le rinunce di vari funzionari. Ora la lettera anonima che aggiunge carne al fuoco. Una vicenda che è seguita molto da vicino dai Carabinieri della locale stazione.

Nella foto il municipio di Acate