Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 727
ACATE - 12/11/2015
Cronache - Sequestrato panificio abusivo

Buono come il pane? Mica tanto!

Sotto sequestro anche le attrezzature utilizzate per la produzione abusiva del pane Foto Corrierediragusa.it

Panificio che non rispetta la normativa sui parametri igienico sanitari con il titolare privo di partita Iva e sconosciuto al fisco: i finanzieri del comando provinciale di Ragusa hanno scoperto un panificio abusivo in pieno centro ad Acate. I militari della tenenza di Vittoria avevano proceduto ad una ispezione fiscale. Il titolare non è stato in grado di esibire l’idonea documentazione necessaria per l’esercizio dell’attività. Inoltre, è stata contestata la mancata installazione del registratore di cassa, nonché di tutte le autorizzazioni e certificazioni sanitarie richieste per la panificazione. Da ulteriori accertamenti, come accennato, è emerso che il soggetto era addirittura privo di partita Iva e sconosciuto al fisco. Tra l’altro, l’intervento sul posto dei funzionari dell’Asp 7 di Ragusa richiesto dalle Fiamme Gialle, ha permesso di appurare che il pane era prodotto in condizioni igienico-sanitarie non conformi alla normativa.

Pertanto, si è proceduto al sequestro del locale e di tutte le attrezzature utilizzate per la produzione abusiva del pane, al fine di impedire il reiterarsi della condotta illecita innanzitutto per la salvaguardia della salute pubblica, ma anche per tutelare i diritti dei cittadini e l’onestà delle attività commerciali che operano in regime di concorrenza leale.