Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 946
ACATE - 08/06/2015
Cronache - Lite in famiglia ad Acate rischia di degenerare nel fuoco

Un 60enne tenta di dare fuoco alla moglie

I coniugi erano in corso di separazione. Domenica sera la minaccia del fuoco armato di benzina e accendino
Foto CorrierediRagusa.it

Dissapori e litigi con la moglie in corso di separazione, pastore di Acate, C.G., 60 anni, minaccia di darle fuoco con una tanica di benzina e un accendino. Per salvare la vittima, una casalinga di 56 anni, dall’incubo e dal pericolo della morte, i carabinieri di Acate hanno arrestato l’uomo che ha inveito anche contro di loro. La situazione nella coppia era da tempo divenuta insostenibile, tant’è che da 5 mesi i due coniugi erano in fase di separazione. Il pastore viene definito come un uomo violento e litigioso, minacciava la moglie anche in presenza dei figli. Nella tarda serata di domenica il marito si è presentato dinanzi all’abitazione, dove la donna era andata a vivere, con una tanica di benzina e un accendino, minacciando di dare fuoco allo stabile e poi a se stesso. Momenti di terrore e urla che hanno attirato l’attenzione dei vicini che hanno allertato il 112.

I Carabinieri della Stazione di Acate, con l’ausilio di quelli di Comiso e di Chiaramonte Gulfi, hanno dovuto arrestare l’uomo che stava tentando resistenza anche contro i militari, che hanno sequestrato anche due grossi bastoni oltre alla benzina e l’accendino. Adesso il pastore si trova in carcere a disposizione del sostituto procuratore Monica Monego per rispondere di atti persecutori, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.