Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 975
ACATE - 15/04/2014
Cronache - Erano stati arrestati dai Carabinieri

Condannati e rimessi in libertà 2 romeni spacciatori di droga

Il giudice ha concesso la sospensione condizionale della pena Foto Corrierediragusa.it

Sono stati entrambi condannati i rumeni Ionut Marinescu, 25 anni, e Florin Drejoi, di 27, arrestati qualche settimana fa dai Carabinieri al termine della perquisizione personale e domiciliare da cui erano saltati fuori 42 grammi circa di hashish suddivisi in stecchette, un ovulo contenente 6 grammi di eroina, una dose di cocaina e un tritatore metallico contenente circa 100 semi marijuana. Marinescu è stato condannato dal giudice del tribunale di Ragusa a 10 mesi di carcere e 2mila 200 euro di multa, mentre a Drejoi sono stati inflitti un anno e 8 mesi di reclusione e 4mila 400 euro di multa per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. Il giudice ha contestualmente concesso la sospensione condizionale della pena, revocando altresì le misure cautelari cui erano sottoposti i due romeni, ovvero gli arresti domiciliari per Drejoi e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziria per Marinescu.

A fare scattare il blitz dei militari dell’Arma erano state anche lamentele di mamme e nonne frequentatrici abituali della villa comunale di Acate assieme a figli e nipoti. I due presunti pusher erano stati sorpresi in Piazza Libertà e alla vista dei militari avevano tentato di disfarsi della droga, poi recuperata.