Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 826
ACATE - 25/05/2013
Cronache - Condanna divenuta definitiva il 16 marzo scorso

Droga, condanna a 4 anni per D’Amanti

In contrada Poggio San Gaetano, nell’acatese, venne trovato dai carabinieri con 2 chili di droga e 600 euro Foto Corrierediragusa.it

Quattro anni di carcere per detenzione di 2 chili di droga a fini di spaccio. La condanna è divenuta definitiva e per Fernando D’Amanti (foto), 31 anni comisano, si sono aperte le porte del carcere. Oltre al carcere, deve pagare anche la pena pecuniaria di 18 mila euro.

La condanna, divenuta definitiva il 16 marzo scorso, è conseguente all’arresto effettuato il 31 gennaio 2012 da parte dei carabinieri del comune acatese, che, al termine di una prolungata attività di osservazione, svolta nonostante le avverse condizioni meterologiche, erano riusciti ad individuare il luogo in cui veniva occultata la sostanza stupefacente, ovvero in un leggero dirupo in cui insistono piante di fico d’india, alberi ed erbacce, ove nei pressi di un ammasso di pietre, era stato ricavato un cunicolo in cui il d’amanti aveva appoggiato, all’interno di una busta in plastica, l’hashish suddiviso in 19 panetti per un peso complessivo di 2 kg circa.

Luogo del ritrovamento la periferia di Acate, e precisamente in contrada «Poggio San Gaetano». Nel corso dell’operazione, nel portafoglio del D’Amanti erano state rinvenute 600 euro circa in contanti suddivisi in banconote di piccolo taglio, sottoposti a sequestro in quanto ritenuti provento dell’attività illecita.